Chiacchio, l’avvocato: “Napoli e multe, situazione in stallo. Non abbiamo ricevuto comunicazioni”

Chiacchio, l’avvocato: “Napoli e multe, situazione in stallo. Non abbiamo ricevuto comunicazioni”

L’avvocato Eduardo Chiacchio ha analizzato la situazione in merito alle multe per i calciatori del Napoli

di Maria Ferriero, @m_ferriero
chiacchio sul Napoli

La società è impegnata sul mercato ma ci sono altri ostacoli alla tranquillità della squadra. Resta ancora da sciogliere, in casa del Napoli, il nodo legato alle multe che la società aveva chiesto ai calciatori di pagare per quanto accaduto post Salisburgo. La squadra, dopo il match di Champions League, senza il consenso del club, aveva lasciato il ritiro ed era tornato alla normale routine. Una situazione che ha, poi, scatenato una controversia che sembrerebbe non essere stata ancora risolta dalle parti. L’avvocato Eduardo Chiacchio ha spiegato ciò che sta accadendo ma soprattutto la piega che potrebbe prendere tale situazione.

La situazione

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Eduardo Chiacchio, avvocato:

“Il Napoli ha proposto arbitri non accettati dai vari arbitri nominati dai calciatori. Anche i giocatori hanno nominato degli arbitri non accettati dall’arbitro del Napoli. E’ una situazione che si può verificare in un collegio arbitrale. Se c’è una situazione di stallo, non sono favoriti i calciatori, ma mi pare un dato abbastanza chiaro. Chi ha proposto le azioni, è la società ed è quest’ultima che ha interesse affinché la vertenza abbia un impulso. Ad oggi, tutto ciò, non si è verificato: siamo in fase di stallo.

Le parti hanno la possibilità di rinunciare alla controversia in ogni momento, addirittura in questo preciso contesto non c’è neppure costituzione del collegio arbitrale. Il Napoli potrebbe mandare una comunicazione di rinuncia all’arbitrato e la controversia sarebbe estinta. Ho sentito dire che dopo la vittoria di Sassuolo, un altro dirigente avrebbe riferito che le multe, forse anche con la spinta di Gattuso, sarebbero state annullate. Non abbiamo ricevuto alcun avviso in tal senso, al momento la questione è in piedi, anche se è una situazione in stallo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy