Ancelotti: “Voglio un Napoli coraggioso, la qualificazione passa per queste due partite”

Ancelotti: “Voglio un Napoli coraggioso, la qualificazione passa per queste due partite”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Conferenza Ancelotti Napoli

Carlo Ancelotti è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Salisburgo-Napoli, terza gara del girone di Champions League. Assieme all’allenatore, c’era Amin Younes a rispondere alle domande dei cronisti. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli:

“Il Salisburgo ha cominciato bene la stagione pur avendo cambiato tanti giocatori, ha mantenuto la stessa idea di gioco fatta di intensità. Tra questa e la prossima ci si gioca molto, il Salisburgo nelle due precedenti ha dimostrato di essere una squadra che può lottare per la qualificazione. Queste due partite saranno importanti per il passaggio del turno.

Domani voglio una squadra coraggiosa, sarà una gara da giocare con intensità. Serve coraggio, idee, un Napoli presente che sfrutta le proprie qualità a livello individuali e collettivo contro una squadra che sta mostrando le proprie qualità dall’inizio della stagione. Il Salisburgo ha un attacco pericoloso, hanno caratteristiche diverse che si combinano bene insieme.

Lozano sta bene, ha preso una botta in nazionale ma stava bene già dal giorno dopo il suo ritorno. Il colpo è smaltito, domani potrà dare il suo contributo. Milik avrà spazio, ha sempre avuto spazio quando è stato bene. Quando è stato male, ne ha avuto meno. Potrebbe come non potrebbe giocare dal primo minuto, io lo so ma non ve lo dico.

Ancelotti: “Serviranno attaccanti… bravi”

Sono felice di stare nel mondo del calcio, questa è ancora la mia passione come lo era quando avevo dieci anni. Atmosfera? Non è cambiato molto rispetto a venerdì. Venerdì la gara era stata preparata bene, l’ambiente è tranquillo e possiamo fare tre punti. Considerare 14 calciatori per questa partita è importante, i cambi potrebbero risultare decisivi in una gara così intensa. Non ci saranno grosse novità nell’undici titolare, come sempre la azzeccate (ride, ndr). Il guaio è che tante volte la sbaglio io, non che la azzecchiate voi.

La squadra deve essere presente senza farsi intimorire dal’ambiente, determinando come deve andare la partita con personalità. Il Napoli può vincere, ma deve mostrare tutte le proprie qualità. Se vinci fuori casa fai tre punti che nel girone sono di fondamentale importante. Il doppio confronto sarà in questo caso determinante.

La scelta degli attaccanti? Se fossi certo che giochiamo 90 minuti nell’area del Salisburgo, Llorente potrebbe avere dei vantaggi rispetto ad altri, dipende dal tipo di partita che pensi salterà fuori domani. Io credo occorrano attaccanti… bravi”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valentino - 3 settimane fa

    test

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy