Alvino: “Nicchi e Rizzoli in silenzio dopo l’orrore di Giua, parlate per il bene del calcio”

Alvino: “Nicchi e Rizzoli in silenzio dopo l’orrore di Giua, parlate per il bene del calcio”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Dopo il rigore non fischiato per il fallo su Arek Milik, Carlo Alvino manda un messaggio a Nicchi e Rizzoli. Ecco quanto scritto dal giornalista di Tv Luna su Twitter:

“Sono passate più di 24 ore dall’orrore, sì orrore, di Giua e Nicchi e Rizzoli sono ancora in silenzio. Parlate vi prego per il bene del calcio!”.

Marcello Nicchi, ricordiamo, è il presidente dell’AIA (Associazione Italiana Arbitri); Nicola Rizzoli è il designatore arbitrale di Serie A. Napoli Lecce

In un tweet pubblicato a caldo nel post partita aveva affermato: “Abbiamo oltrepassato il limite… al netto della prestazione siamo al 15esimo rigore negato. L’intervento del Napoli è d’obbligo. Napoli-Lecce, cosa diranno oggi Nicchi e Rizzoli che giustificano sempre l’operato e gli errori degli arbitri? I campionati sono sempre meno trasparenti, i tifosi sono stanchi di questi atteggiamenti che allontanano la gente dagli stadi e procurano enormi danni economici al club. E Gravina non può rimanere in silenzio!”.

Alvino in mixed: “Il Napoli ha un vecchio problema”

“Il Napoli è tornato ad un vecchissimo problema: costruisce ma non finalizza. Risultato sorprendente ma non si può rimanere indifferenti all’episodio del rigore negato dall’arbitro su Milik. Sono cose che fanno pensare perchè non è stato un episodio isolato, ne abbiamo già visti una decina in questa stagione. Ma il ko odierno del Napoli non deve essere giustificato da questo episodio. Rivisti gli stessi fantasmi di Genova contro la Sampdoria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy