Spadafora: “Non faccio previsioni. Dobbiamo sperare nel numero dei contagi fino al 18 maggio”

Spadafora: “Non faccio previsioni. Dobbiamo sperare nel numero dei contagi fino al 18 maggio”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Spadafora, la proposta per i diritti tv

E’ in corso l’incontro tra la FIGC e il comitato tecnico scientifico. L’obiettivo delle due parti è quello di tornare in campo ma nel rispetto della salute dei calciatori e dei membri delle società calcistiche. In questi giorni sono cominciati gli allenamenti individuali degli atleti. Piano piano, poi, riprenderanno l’attività di squadra e si spera di torna re in campo nei primi di giugno. Nel mirino, però, il protocollo redatto dal comitato e che accende i dubbi nei medici societari. Mentre le parti continuano a trattare non si sbilancia sulla ripresa del campionato, il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, interpellato dai cronisti. Di seguito quanto messo in evidenza dalla Gazzetta dello Sport.

Spadafora sul campionato

Spadafora sul campionato
 

“Non mi espongo in previsioni in questo momento, dobbiamo stare attenti e sperare che da qui al 18 maggio i dati sul contagio siano positivi, così potremo riaprire pian piano. Ripresa a porte chiuse? Questa ci sarà al 100%, nessun dubbio”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI TOMMASI SULLA RIPRESA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy