Maifredi accusa Sacchi: “Ha la memoria corta ed ha i suoi scheletri nell’armadio. Solo io e Zeman rivoluzionari”

di Edoardo Riccio

Quest’oggi, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, è intervenuto Luigi Maifredi e si è scagliato contro Arrigo Sacchi. L’ex calciatore italiano, infatti, ha replicato contro l’ex leggenda del Milan, dopo le parole pungenti contro il Napoli per lo scudetto vinto nel ’90.

Maifredi: “Soltanto io e Zeman siamo stati rivoluzionari, non Sacchi”

(Getty Images)

Di seguito le parole rilasciate da Luigi Maifredi:

Arrigo ha la memoria corta. Ognuno ha i suoi scheletri nell’armadio, al Bologna fu tolto un gol di 50 cm di Marronaro. Il Milan vinse una Coppa Dei Campioni mentre perdeva a Belgrado e la partita fu rigiocata per nebbia. Io e Zeman abbiamo cambiato il calcio, non lui“.

SEGUICI SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy