Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Novellino: “Napoli e Milan per lo Scudetto, niente Champions per la Juve”

 (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Le dichiarazioni di Novellino suonano come un monito per il Napoli. Per l'allenatore gli azzurri dovranno stare attenti alla concorrenza del Milan

Francesco Casillo

Walter Novellino ex allenatore tra le altre del Napoli è intervenuto ai microfoni di 1 Station Radio. Il tecnico campano ha detto la sua sulla lotta scudetto e sul dualisimo tra Milan e Napoli, senza dimenticare l'ottimo Inter.

Novellino: "Il Napoli può arrivare dietro al Milan...ma deve giocarsela!"

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

Di seguito le dichiarazioni dell'allenatore avellinese:

"Milan fuori dall’Europa già a dicembre perché, in questo momento, pecca di inesperienza. L’unico che ha questa caratteristica è Ibrahimovic, anche se ieri non ha dimostrato la sua forza ed il suo carattere. In campionato, invece, mi piacciono molto: credono nei propri mezzi ed ora, senza coppe, sono i favoriti per lo Scudetto".

Sul Napoli 

"I rossoneri, insieme al Napoli, esprimono il miglior calcio. La zona Champions sarà poi completata da Atalanta ed Inter. Gli azzurri, nonostante le defezioni, devono continuare a credere nel sogno Scudetto perché hanno una rosa lunga ed un allenatore capace di tenere tranquillo l’ambiente".

Sulla Juventus

"Juventus? Risultati altalenanti causati da una scarsa identità di gioco. La fortuna dei bianconeri è avere Allegri, allenatore di grande esperienza e pragmatismo. Max, però, ha bisogno di un centrocampista a gennaio, uno che abbia le caratteristiche di Demme o Lobotka".

Sulla Samp

"Sampdoria? È la mia squadra del cuore, sta pagando la situazione societaria, pertanto mi auguro che ritorni la famiglia Garrone, tanto criticata in passato ma adesso tutti si stanno rendendo conto del loro valore".

Sul Torino 

"Torino? Mi piace Gasperini, dunque anche Juric, il quale sta dimostrando di aver trovato già la quadra alla guida dei granata, i quali, per la prima volta dopo un po’ di anni, non dovranno lottare per salvarsi".

Sul Venezia

"Venezia? È una neopromossa, e come tale dovrà impegnarsi per guadagnare la permanenza nella massima serie".