Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Anche il Milan sostiene la lotta contro il razzismo: “Combattiamo uniti!”

(Getty Images)

Il Milan e la lotta contro il razzismo dopo i fatti di Firenze

Sara Ghezzi

Ciò che è successo ieri a Firenze sta facendo molto rumore, perché è arrivato il momento di combattere la brutta piaga del razzismo negli stadi. Ieri la vittima è stata Koulibaly insieme ad Anguissa e Osimhen. Qualche settimana fa Kessie e Bakayoko del Milan. Proprio i rossoneri sul proprio profilo Twitter hanno voluto mostrare vicinanza ai tre giocatori azzurri e urlato ancora una volta NO AL RAZZISMO.

Anche il Milan sostiene la lotta contro il razzismo: "Combattiamo uniti!"

 (Getty Images)

Quella contro il razzismo è una lotta che deve riguardare tutti nel mondo del calcio e il Milan lo ribadisce sul proprio profilo Twitter, perché il calcio è uno sport, un gioco che non può ammettere odio.

"Non ci deve essere spazio per il razzismo. Continuiamo a combattere uniti, a sostegno dell'uguaglianza sociale e dell'inclusione".