Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Milan-Inter, l’omaggio della Curva Sud: “Grazie ai campioni che ci hanno salvato”

Milan-Inter, l’omaggio della Curva Sud: “Grazie ai campioni che ci hanno salvato”

Ieri sera è andato in scena il derby della Madonnina tra Milan e Inter; sugli spalti di San Siro è comparsa una splendida coreografia dedicata agli addetti sanitari

Edoardo Riccio

Ieri sera si è disputato il derby della Madonnina tra Milan ed Inter, valido per la dodicesima giornata di Serie A. La gara è stata spettacolare, ma spettacolare è stata anche la coreografia esposta dalla Curva Sud sugli spalti di San Siro. La tifoseria rossonera, poi, ha voluto spiegare il senso di quella splendida raffigurazione, dedicata ai protagonisti della pandemia.

Milan-Inter, la coreografia della Curva Sud nata un anno e mezzo fa

Di seguito il comunicato divulgato dai tifosi:

"Tutti sanno che Milan-Inter è da sempre “La partita” per noi della Curva Sud. La coreografia di questo derby nasce un anno e mezzo fa, quando chiusi in casa sentivamo sirene a tutte le ore e si contavano centinaia di morti. In quelle settimane uomini e donne, sono scesi a mani nude in trincea senza indugio, per cercare di salvare i nostri nonni, i nostri padri, i nostri fratelli, i nostri amici. Ci siamo detti, “il giorno che torneremo allo stadio saranno loro i campioni da ringraziare”.

Quel giorno è arrivato e quello che ci eravamo promessi lo abbiamo mantenuto, sicuri di aver fatto centro anche questa volta, perché ci sono periodi storici della vita che vanno oltre il calcio, lo sport e la normale quotidianità! Il gruppo coreo si è superato anche questa volta nell’idea e nella realizzazione, dedicandosi giorno e notte a questa opera d’arte fin da agosto dopo il sorteggio dei calendari. Grazie ai 150 ragazzi che hanno allestito questo spettacolo dalle 9 di domenica mattina, ad AIMC per aver partecipato al progetto, e alle centinaia di persone della curva che ci hanno permesso di autofinanziarci (come sempre), questo ennesimo capolavoro. Sempre con il Milan nel cuore, sicuri che da oggi sarete ancora più fieri di essere milanisti!".