Lecce, Sticchi Damiani: “Abbiamo bisogno di certezze, ritiro prolungato non praticabile”

Lecce, Sticchi Damiani: “Abbiamo bisogno di certezze, ritiro prolungato non praticabile”

di Mattia Di Gennaro

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato ai microfoni di Radio Marte di quella che è la situazione in vista della ripartenza in Serie A. Di seguito le sue dichiarazioni.

Lecce, Sticchi Damiani: “Abbiamo bisogno di certezze, ritiro prolungato non praticabile”

Sticchi Damiani (Getty Images)

“Noi ci eravamo organizzati per un ritiro già a partire dalla prossima settimana, poi è emersa la posizione di contrasto nell’Assemblea di ieri ed è tornato tutto in discussione. Cerco di star dietro alle prescrizioni che ci vengono date. Non mi pronuncio sulle prescrizioni mediche, ma abbiamo bisogno di una strada precisa. Oggi è venerdì, abbiamo bisogno di qualche certezza.

Noi abbiamo un gruppo di giocatori molto disponibili, sarebbero andati in ritiro perché sono professionisti, adesso c’è un colpo di scena. Chiedo semplicemente di tracciare un percorso da seguire. Credo che il ritiro prolungato di 70 giorni non sia praticabile. Se si deve tornare a giocare, faremo di tutto per ripartire. Noi siamo organizzati per tutti gli scenari anche dal punto di vista finanziario. Il Lecce è pronto”.

LEGGI ANCHE—> Spadafora: “Si possono rivedere le regole sulla quarantena di squadra”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy