Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Inzaghi: “Abbiamo vinto meritatamente riducendo il possesso del Napoli”

MILAN, ITALY - OCTOBER 24: FC Internazionale coach Simone Inzaghi looks on during the Serie A match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Le parole del tecnico dell'Inter al termine della gara tra nerazzurri e Napoli

Mattia Fele

Al termine della sfida tra Inter e Napoli, Simone Inzaghi ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di DAZN.

Inzaghi: "Abbiamo vinto meritatamente contro una grande squadra"

MILAN, ITALY - OCTOBER 24: FC Internazionale coach Simone Inzaghi looks on during the Serie A match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Sull'importanza della gara

"Era una gara chiave per il nostro campionato, ma quella tra tre giorni è ancora più importante. Ieri l'ho voluto nascondere alla squadra, ma mercoledì avremo una sfida decisiva. Abbiamo meritatamente battuto oggi una squadra fortissima, con un grande match. Abbiamo preso due gol in uscita, un eurogol di Mertens e poi in 8 minuti di recupero può capitare di concedere e soffrire".

Sulla forza fisica della squadra

"Avevo giocatori fuori, giocatori che erano rientrati tardi dalle nazionali. Correa anche ha sentito un problemino e avevo solo Satriano, che è entrato molto bene. Delle gare così delicate fanno timore, specie se vedi sul tabellone gli 8 minuti di recupero. Penso sia normale un finale del genere".

Sui rigori

"Stamattina hanno calciato rigori Perisic, Lautaro e Calha. Sono stati talmente bravi che gli ho detto: fate voi. Sono tutti bravissimi, ma al momento Hakan è in una forma strepitosa. Ha tirato un rigore pesante e l'ha tirato perfettamente".

Sulla preparazione del match

"Napoli primo in possesso palla, quindi sapevamo che avremmo dovuto pressare in modo organizzato e tenere possesso con coraggio. Dovevamo portare il Napoli sotto il 60% di possesso palla".

Su Barella e Darmian

"Solitamente il Napoli utilizza una costruzione a tre, mentre oggi è rimasto con i due centrali e i due terzini, per cui ho dovuto cambiare qualcosa in corsa. Sono stati bravi tutti i miei centrocampisti in questo, ad adattarsi perfettamente alla situazione".

Su Lautaro

"Non sono mai stato preoccupato. Stasera ha fatto un gran gol, l'ho visto sereno. Ha personalità, ama l'Inter. Andiamo avanti in questa direzione, dobbiamo continuare così".

Sullo Scudetto

"Dobbiamo continuare così, abbiamo la Champions a cui pensare e stiamo provando ad andare avanti su tutti i fronti".