Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Inter straripante, Roma presente solo sugli spalti: all’Olimpico finisce 0-3

ROME, ITALY - DECEMBER 04:  Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates with team-mates after scoring the second goal during the Serie A match between AS Roma v FC Internazionale at Stadio Olimpico on December 04, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Una vera e propria disfatta per la Roma, che nonostante la grande attesa praticamente non si presenta in campo contro l'Inter

Francesco Melluccio

Una vera e propria disfatta per la Roma, che nonostante la grande attesa praticamente non si presenta in campo contro l'Inter. All'Olimpico c'è solo una squadra in campo, ed è l'Inter di Simone Inzaghi. 3-0 in soli 40', con Calhanoglu assoluto protagonista, con un gol e un assist. Anche Dzeko a segno, in quello che è stato il suo stadio per ben 6 stagioni.

Roma-Inter 0-3: i nerazzurri asfaltano Mourinho

 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Buon inizio della Roma, nei primi minuti, con subito un'occasione per Shomurodov, che non riesce a siglare il vantaggio di testa. Da quel momento in poi è solo l'Inter. Primo colpo da genio di Hakan Calhanoglu al 15': calcio d'angolo battuto fortissimo sul primo palo, doppio liscio dei difensori, palla sotto le gambe di RuiPatricio e gol dell'1-0. Il raddoppio arriva dopo soli 9': grandissima azione corale dei nerazzurri, passaggio per Calhanoglu che davanti al portiere giallorosso serve Dzeko, a porta vuota. Il bosniaco ovviamente non sbaglia, sigla il 2-0 al 24' e non esulta nel suo vecchio stadio. Al 40' tocca a Dumfries: inserimento perfetto dell'olandese, servizio al bacio di Bastoni con un cross a tagliare il campo e colpo di testa che porta al 3-0.

Nel secondo tempo tante occasioni per i nerazzurri, che giocano ormai sul velluto, senza però concretizzare. L'unica occasione per la Romaè di Zaniolo: grande azione del trequartista che calcia un siluro che esce di millimetri. Illusione del gol che porta addirittura il tabellone a segnare l'1-3. Per i tifosi giallorossi una giornata più che fredda che però non ha guastato gli animi: cori e incitazioni dal primo all'ultimo minuto, quasi emozionante dopo una prestazione così negativa della propria squadra del cuore.