Brescia, il club prende le distanze da Balotelli: “Le sue insinuazioni sono personali”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
Brescia, Balotelli

In occasione di una diretta Instagram, l’attaccante italiano del Brescia, Mario Balotelli si è lasciato andare ad alcune, poco velate, accuse contro il sistema calcio italiano. “La Lazio è uno squadrone, ma dovevano far tornare la Juventus al primo posto in classifica per poter fermare il campionato”. Con queste parole il calciatore ha sottolineato la scelta di far giocare e recuperare prima Juventus Inter e, poi, di chiudere il campionato. Una frase che ha scatenato numerose polemiche in un periodo già molto complesso in quanto influenzato dal caos generato dall’allarme Coronavirus.

Le parole del club

Nella serata di oggi, però, è arrivato subito il comunicato dei lombardi. Il club ha sottolineato, tramite il portale online della società, di dissentire completamente dalle dichiarazioni rilasciate da Balotelli.

La società intende prendere ufficialmente le distanze da quanto dichiarato dal suo tesserato Mario Balotelli, relative a ipotetici favoreggiamenti nel Campionato di Serie A. Nello specifico, Mario Balotelli per mezzo di una diretta Instagram ripresa su Youtube, ha rilasciato oggi dichiarazioni che alludono a “favori” nei confronti di una squadra (la Juventus) in corsa per la conquista del Campionato. Brescia Calcio tiene a sottolineare che tali insinuazioni sono strettamente personali e che non sono in nessun modo riconducibili alla Società stessa.

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. infodeg_5257949 - 9 mesi fa

    Povero Mario; la prima volta che apre la bocca a proposito, lo censurano pure. D’altra parte ha detto una cosa scontata, e il sottoscritto l’aveva preconizzato a un proprio amicissimo juventinissimo. Ma ora concentriamoci su cose molto più serie. Buona quarantena alle persone di buona volontà

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy