AIA, Nicchi sulla ripresa: “Chi deve prendere le decisioni, le prenda, senza paura”

AIA, Nicchi sulla ripresa: “Chi deve prendere le decisioni, le prenda, senza paura”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
AIA, le parole di Nicchi

Tramite la conferenza stampa del premier italiano, Giuseppe Conte, sono arrivati gli ultimi aggiornamenti sulla ripresa degli allenamenti. Nel caso del calcio, la ripresa è fissata al 18 maggio nel rispetto della tutela degli atleti. Così per la ripresa dei campionati ancora da definire. C’è ancora una componente da tutelare, però, ed è la figura dell’arbitro. Su tale situazione è intervenuto anche Marcello Nicchi, presidente dell’AIA. Di seguito quanto rilasciato ai microfoni di Radio Rai.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DEL MINISTRO ZAMPA

Le parole di Nicchi

AIA, le parole di Nicchi

“Si riparte? Al momento dico 50 e 50. Adesso bisogna seguire lo sviluppo degli eventi e prendere una decisione. Bisogna valutare se il rischio è enorme, in questo caso è inutile perdere tempo, o se il rischio è calcolato e se ce lo possiamo permettere. In questa seconda opzione, allora sarebbe il momento di dare fiducia e serenità. Chi deve prendere le decisioni, le prenda, senza paura, e ci dica se possiamo tornare a giocare presto o se dobbiamo restare fermi due anni”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy