Coronavirus, OMS: “In Italia picco dovrebbe arrivare la prossima settimana”

Coronavirus, OMS: “In Italia picco dovrebbe arrivare la prossima settimana”

di Mattia Fele
Coronavirus bollettino

L’Italia è ormai nel pieno dell’emergenza Coronavirus. Siamo nella terza settimana di lockdown e i contagi sembrano iniziare a diminuire, come specificato dalla protezione civile. Il Premier Conte ha annunciato multe ancora più salate per chi violi le misure del decreto, in particolare sugli spostamenti. Le multe partono da 400 euro, e verranno aumentate di 1/3 se i contravventori si dovessero trovare su dei mezzi di trasporto. Nel frattempo, il paese è nel caos, soprattutto il settore produttivo che ha indetto degli scioperi. Dalla Cina sono atterrati altri medici (è la terza squadra che presta soccorso all’Italia). Nel mondo è record di vittime, soprattutto negli USA, dove l’emergenza inizia a preoccupare anche l’OMS. Napoli, tra le città italiane, si trova a ricoprire un ruolo di spicco grazie ad uno dei medici in prima linea, il dott. Ascierto, il cui operato è tra i più autorevoli.

 

La stima dell’OMS

Ranieri Guerra, direttore vicario dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità, e Walter Ricciardi, membro del comitato esecutivo dell’Organizzazione, hanno parlato della situazione contagi in Italia. Queste le loro parole evidenziate da calcionapoli1926.it.

Guerra: “La prossima settimana in Italia sarà decisiva per l’andamento del contagio. Molto probabilmente avremo il picco dei contagi.

Ricciardi: “Continuando a stare a casa, vedremo come le prossime settimane saranno decisive e fondamentali per risolvere il problema.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy