Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

UFFICIALE – La Questura di Napoli emette il Daspo per sei tifosi azzurri. Il fatto

NAPLES, ITALY - MAY 23: Fans gather outside the stadium prior to the Serie A match between SSC Napoli and Hellas Verona FC at Stadio Diego Armando Maradona on May 23, 2021 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il verdetto è arrivato poco fa

Enrico Esposito

La Questuradi Napoli ha emesso nella giornata di oggi un provvedimento pesante nei confronti di sei tifosi azzurri. Gli episodi sono da ricondurre alla gara casalinga contro il Cagliaridisputata lo scorso 2 maggio.

Punito il comportamento di alcuni tifosi durante Napoli-Cagliari del 2 maggio scorso

 (Getty Images)

Daspo per sei tifosi, tra cui due minorenni, è il verdetto emesso dalla Questura di Napoli in virtù di reati di scavalcamento e in materia di stupefacenti. Di seguito la nota ufficiale:

“Il Questore di Napoli ha adottato provvedimenti di divieto di accedere alle manifestazioni sportive (DASPO) per periodi da uno a due anni nei confronti di sei persone, due delle quali minorenni, per condotte di “scavalcamento” dal settore inferiore della curva B a quello superiore, in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Cagliari dello scorso 26 settembre.

Nella circostanza, era stato consentito anche lo scavalcamento di tre bambini, sollevati ad un’altezza di oltre 4 metri, mettendo in pericolo la loro incolumità. Infine, un altro Daspo, della durata di due anni, è stato emesso nei confronti di una persona condannata per reati in materia di stupefacenti.

Anche questi provvedimenti sono il risultato dello sforzo della Questura teso ad assicurare alle competizioni sportive una sempre maggior sicurezza, grazie anche al supporto delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti presso lo stadio Maradona.”