Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Toni: “Spalletti un vincente, Osimhen devastante. Insigne leader del Napoli”

Luca Toni attends (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Luca Toni ha rilasciato un'intervista ai microfoni del Corriere della Sera, soffermandosi sul Napoli di Spalletti e su Osimhen e Insigne

Domenico D'Ausilio

Luca Toni, ex calciatore, ha rilasciato un'intervista ai microfoni del Corriere della Sera, soffermandosi sul Napoli di Luciano Spalletti e su Victor Osimhen e Lorenzo Insigne.

Toni sul Napoli di Spalletti

 Luciano Spalletti (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

"Conosco l’allenatore e la sua ambizione, anche se quando eravamo insieme all’Empoli non aveva ancora vinto nulla di importante. Era più giovane, ma era già evidente la voglia di crescere. Tutto quello che è venuto dopo, anche in Russia, è stata una conferma. A Napoli sta facendo bene e non è un caso. Ha una rosa forte e una piazza così calda rappresenta una sfida importante. Ha scelto Napoli dopo due anni di riposo forzato per vincere qualcosa, ne sono certo.

Su Osimhen

"Prima che arrivasse in Italia non lo conoscevo molto. Lo scorso anno ho avuto modo di apprezzarlo, ma il Covid poi lo ha fermato. Lo trovo migliorato dal punto di vista tecnico, credo anche grazie a Spalletti che è molto esigente. In velocità è devastante, non è un centravanti fisico come Lukaku, ma ha gamba".

Su Insigne

"La vittoria dell’Europeo gli ha dato consapevolezza e autostima, che adesso sta mettendo a frutto nel suo club. Il c.t. Mancini gli ha dato un valido aiuto. Oggi Insigne è il leader che prende la responsabilità, nel bene e nel male. Da napoletano è molto più difficile, ma anche più gratificante".