Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, come cambia il suo Napoli senza Osimhen e Anguissa: Mertens la chiave

MILAN, ITALY - NOVEMBER 21: Luciano Spalletti, Head Coach of SSC Napoli reacts during the Serie A match between FC Internazionale and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on November 21, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il Napoli senza Osimhen e Anguissa può contare meno sull’impatto fisico, Spalletti sta lavorando su nuove soluzioni tattiche

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si sofferma sulle alternative tattiche del tecnico del Napoli Luciano Spalletti viste le contemporanee assenze di due perni azzurri: Victor Osimhen e Frank Anguissa.

Spalletti, come cambia il suo Napoli senza Osimhen e Anguissa

 Luciano Spalletti e Victor Osimhen (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Napoli senza Osimhen e Anguissa può contare meno sull’impatto fisico, non ha la soluzione dell’attacco alla profondità, dell’esuberanza atletica di Victor. Spalletti sta lavorando su soluzioni tattiche, lo dimostra il secondo tempo di Mosca, quando il Napoli ha alzato Di Lorenzo per conquistare campo in ampiezza e giocato con Mertens e Lozano a ridosso di Petagna. L’idea è stringere la squadra, compattarla, fare in modo che s’alzi in maniera aggressiva e ordinata per il pressing alto, avendo poi le distanze per sviluppare il palleggio nel corto. È la filosofia di calcio che esalta Mertens, lo mette al centro delle linee di passaggio con Insigne e Zielinski che possono supportarlo.