Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Sassuolo-Napoli, la moviola: disastro Pezzuto. Anche il 2-2 era da annullare

Lorenzo Insigne (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il Corriere dello Sport si sofferma sugli episodi da moviola di Sassuolo-Napoli, i quali sono tutti concentrati nei minuti finali

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sugli episodi da moviola di Sassuolo-Napoli, i quali sono tutti concentrati nei minuti finali.

Sassuolo-Napoli, la moviola del Corriere dello Sport

 (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Crolla sul finale il direttore di gara Pezzuto, quando la partita è salita di tono e lui non l’ha saputa governare, prendendo due decisioni sbagliate che hanno inciso sul risultato. E se sulla seconda Nasca ha potuto metterci una pezza, sulla prima era senza rete, ed infatti è caduto fragorosamente. Annullata (giustamente) la rete del 3-2, la punizione del 2-2 doveva essere fischiata al contrario. Non ci sono dubbi che Demme intervenga su Kyriakopoulos in maniera fallosa (questo fischia Pezzuto), ma appena prima Defrel commette fallo su Rrahmani, non era neanche difficile: il giocatore neroverde, ad un certo punto, finisce per mettere la gamba sinistra davanti a quella dell’avversario, travolgendolo da dietro. Ecco quello che succede quando si vogliono fare le cose difficili, invece di quelle semplici. Abbastanza netto il fallo di Berardi ai danni di Rrahmani che ha poi portato alla rete del 3-2. L'attaccante colpisce con il destro il polpaccio destro del difensore del Napoli, il VAR chiarisce l’errore, Pezzuto va al monitor e annulla. Sulla rete dello 0-2 il pallone, toccato di tacco da Elmas, viene controllato da Mario Rui prima che oltrepassi, anche con la circonferenza, la linea laterale.