Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Salernitana-Lazio, Lotito non sarà all’Arechi: “Mi hanno voltato le spalle”

(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Il presidente della Lazio Claudio Lotito non sarà oggi all'Arechi da ex della Salernitana: "Non torno dove mi hanno voltato le spalle"

Domenico D'Ausilio

Il presidente della Lazio Claudio Lotito non sarà oggi all'Arechi da ex della Salernitana: "Non torno a Salerno dove mi hanno voltato le spalle dopo tutto quello che ho dato". Lo riporta l'edizione odierna de Il Mattino.

Salernitana-Lazio, Lotito non sarà all'Arechi

 (Getty Images)

Salernitana-Lazio è stata dapprima sinergia, poi dicotomia e solo oggi è sfida normale, dopo l'interregno trust più unico che raro. Martedì l'imprenditore ha provato a far saltare la cessione del club sul filo di lana, spedendo una missiva ai trustee su carta intestata della Omnia Service One del figlio Enrico, comproprietaria al 50% prima della cessione. Tramite l'avvocato Gian Michele Gentile, ha diffidato i curatori a provvedere alla stipula di una cessione ad un prezzo macroscopicamente incongruo. Iervolino si è aggiudicato la Salernitana all'ultima curva, il 31 dicembre, per soli 10 milioni. Meno di quanto si aspettava Lotito col socio-cognato, Marco Mezzaroma. Con la diffida c'è anche la richiesta di informazioni su offerte ricevute e rifiutate. Relazione che spetta di diritto ai disponenti entro trenta giorni dalla fine delle attività (saldo completato solo giovedì, con l'atto notarile). Lotito ha chiesto il resoconto in ventiquattro ore, praticamente impossibile. I trustee, Susanna Isgrò e Paolo Bertoli, hanno inoltrato tutto alla Figc, procedendo regolarmente alla vendita.