Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Napoli-Verona, tornano gli ultras al Maradona: “Non prendete impegni domenica sera”

(Getty Images)

I gruppi organizzati del Napoli potrebbero rientrare domani contro il Verona. La curva A ha già fatto filtrare la conferma della sua presenza

Domenico D'Ausilio

"Non prendete impegni domenica sera", è questo il messaggio circolato venerdì nelle chat di WhatsApp di tanti tifosi del Napoli che frequentano abitualmente le curve per il match con il Verona. È il segnale di “apertura” aspettato da parte di chi finora ha disertato il Maradona per le gare degli azzurri. I gruppi organizzati potrebbero rientrare domani contro il Verona. La curva A ha già fatto filtrare la conferma della sua presenza, la B la ufficializzerà probabilmente oggi. Lo riporta l'edizione odierna de Il Mattino.

Napoli-Verona, tornano gli ultras

Gli ultras si sistemeranno negli anelli inferiori (la vendita è cominciata ieri) dei due settori creando una sorta di “fan zone” non istituzionalizzata, in cui sarà possibile avere maggiore libertà di movimento, senza ovviamente derogare ad alcune prescrizioni, come il rispetto delle vie di fuga. Il Napoli è pronto a ritrovare la sua colonna sonora per il delicato match contro l’Hellas, un incitamento costante per chiudere al meglio questo ciclo terribile prima della sosta. Il colpo d’occhio sarà buono: le presenze complessive sugli spalti dovrebbero essere circa 30mila. Se il dato dovesse essere confermato, si tratterebbe del record stagionale registrato al Maradona. Finora il Napoli in cinque partite (con capienza prima al 50%, poi al 75%) ha collezionato 98.932 spettatori per una media di 19.786 persone a partita. La gara con più pubblico è quella col Torino (la prima al 75%) con 27.579 appassionati sugli spalti. Col Verona il trend è destinato a salire ancora. Presenza costante e incitamento ininterrotto, è questa la ricetta giusta per alimentare la lotta scudetto.