Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Napoli oltre le avversità: schiena dritta e testa alta. Spalletti studia le mosse

DIMARO, ITALY - JULY 22: Luciano Spalletti of Napoli during an SSC Napoli training session on July 22, 2021 in Dimaro, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

"Spalletti ha trovato il sistema di non fornire giustificazioni e ha scelto di guardare avanti: unica strada percorribile"

Giuseppe Canetti

Dopo la sconfitta di domenica in campionato contro l'Inter, il Napoli si appresta a sfidare lo Spartak Mosca in Europa League. Poi, sarà il momento della gara contro la Lazio, importantissimo crocevia per le mire partenopee nella stagione 2021-2022. In tutto ciò infortuni e Covid complicano la situazione. Monica Scozzafava, nel suo consueto editoriale per Il Corriere del Mezzogiorno, ha fatto il punto in casa azzurra.

Arrivano le prime difficolta in casa Napoli. Spalletti studia

 Foto by Getty

Ecco quanto scritto dalla giornalista sul quotidiano:

"Luciano Spalletti ci ha raccontato in questi mesi che il Napoli ai problemi risponde con la ricerca (possibile) delle soluzioni. Ci ha anche aperto il cuore e la mente quando ha ribadito a più riprese che lamentarsi è da sfigati. Dopo anni di scudetti persi in albergo e ricerca ossessiva di alibi, finalmente il Napoli ha mostrato la schiena dritta e la testa alta. Sempre e comunque. Anche quando, come adesso, sono mancati giocatori nelle zone cruciali del campo. Spalletti ha trovato il sistema di non fornire giustificazioni e ha scelto di guardare avanti: unica strada percorribile. Perché poi lamentarsi a cosa serve, se non ad abbassare l’autostima? Questo però è un momento abbastanza inedito, senza sette giocatori, tra Covid e infortuni. E con il bomber ai box almeno per un mese. La ricerca delle soluzioni diventa un esercizio molto più difficile senza Osimhen, senza Anguissa, con gli uomini contati in difesa, senza Demme come alternativa a centrocampo e con l’attacco orfano di Politano e Ounas".