Il Napoli riparte dopo lo stop col Genoa. Sanzioni in arrivo e silenzio stampa in pericolo

Il Napoli riparte dopo lo stop col Genoa. Sanzioni in arrivo e silenzio stampa in pericolo

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Allan Napoli

Sanzioni, silenzio stampa, ammutinamento: la partita col Genoa non ha dato grandi risposte in merito alla squadra e alle redini di Carlo Ancelotti. De Laurentiis e la città sono rimasti delusi dalla prestazione, ma c’è tempo per riprendersi e ripartire tutti compatti. Il Mattino ha analizzato proprio questo aspetto nell’edizione odierna.

 

Ansie e caos: il Napoli riparte con Ancelotti dopo il match col Genoa

 

La squadra è con lui? Bene, lo dimostri. E la prestazione con il Genoa non è la risposta che tutti si aspettavano. E che ha sorpreso anche De Laurentiis. È possibile che adesso alcuni dei big in cui Ancelotti ha riposto troppa fiducia vengano messi da parte. E su tutti, chi rischia di più, è Mertens. In attesa del mercato, potrebbe essere il belga ad essere messo in un angolo. Ma attenzione anche alla posizione di Allan.

Sanzioni e ipotesi. Silenzio stampa a rischio

 

Oggi con i big lontano dal quartier generale difficile che si possa tornare a parlare della rivolta. Anche se qui sono rimasti Callejon e Allan. Il Napoli tra pochi giorni formalizzerà i suoi provvedimenti punitivi per l’ammutinamento di mercoledì notte. Tutti saranno colpiti e l’idea di queste ore è quella di applicare la sanzione massima, prevista dall’accordo collettivo, ovvero una multa del 25 per cento della retribuzione mensile lorda. In questo caso, i calciatori faranno sicuro ricorso dal Collegio arbitrale. Un altro braccio di ferro. Con qualcuno che pensa di rompere il silenzio stampa per raccontare la propria versione della rivolta. Solo un’ipotesi da non scartare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy