Morte Maradona, Diego Jr. lascia il Cotugno con il Covid-19: “Corro a dargli l’ultimo bacio”

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Maradona

L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno racconta i terribili momenti vissuti dal figlio di Maradona, Diego Jr., dopo aver appreso la notizia della morte del padre.

Morte Maradona, Diego Jr. lascia il Cotugno con il Covid-19

Maradona Jr
Maradona Jr

Implora i medici dell’ospedale Cotugno (dove è ricoverato da dieci giorni a causa del Covid-19), affoga le lacrime in gola, e con un filo di voce: “Firmo per uscire”. È il momento in cui la città inizia a piangere il suo figlio adorato. Napoli esce dalle case, interrompe il lockdown, accende luci e mette striscioni. Corre verso il San Paolo, porta fiori e lacrime nel tempio del Pibe. Ha il cuore in mille pezzi. Dieguito ha appena ricevuto l’esito della TAC, polmonite bilaterale interstiziale, ma va via. «Corro da papà».  È il figlio dello scandalo, il ragazzino cresciuto senza padre e senza fratelli che non fa nulla per farsi accettare. Resta lontano dalle battaglie giudiziarie, Dieguito aspetta e vince nel 2007 quando abbraccia il papà e diventa finalmente figlio. E adesso: “Corro da lui, a dargli l’ultimo bacio”. Ha il Covid-19, ma questo è un giorno in cui il mondo intero ha dimenticato l’emergenza sanitaria. Il bollettino conta un solo grande decesso. E la città di Napoli rompe in maniera convinta l’atmosfera spettrale delle ultime settimane. Si rianimano con una triste processione sull’onda della passione i vicoli dei Quartieri Spagnoli.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy