Milik, separato in casa con il Napoli: ieri allenamento in solitudine a Castel Volturno

Milik, separato in casa con il Napoli: ieri allenamento in solitudine a Castel Volturno

Come riporta l’edizione odierna di Repubblica, Milik ieri si è allenato addirittura in solitudine al Training Center di Castel Volturno

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
milik rinnovo

La Roma ha fretta di concludere per Arek Milik, anche per sbloccare la cessione di Dzeko alla Juventus. Per questo hanno offerto un contratto faraonico al polacco, che ha invece già smesso nella sostanza di far parte del progetto Napoli. “Gli abbiamo proposto per mesi il rinnovo e lui l’ha rifiutato. Adesso trovi in fretta un’altra situazione, in avanti siamo coperti con gli acquisti di Osimhen e Petagna”. Queste le parole nei giorni scorsi di Rino Gattuso, prima di escludere il polacco dalla lista dei convocati per le amichevoli contro Pescara e Sporting Lisbona.

Milik, ieri allenamento in solitudine a Castel Volturno

Milik newcastle mercato
Arek Milik in ritiro (Foto CN1926)

Come riporta l’edizione odierna di Repubblica, Milik ieri si è allenato addirittura in solitudine al Training Center di Castel Volturno. È un’altra prova del rapporto ormai compromesso in modo definitivo tra il giocatore e l’ambiente azzurro, anche se il divorzio non si è ancora ufficialmente consumato. Il Napoli e Milik sono infatti per il momento separati in casa ed è una situazione sgradevole per tutti. Ma il braccio di ferro in corso rischia di danneggiare soprattutto i diretti interessati, naturalmente. L’allenamento in disparte di ieri, dopo la mancata convocazione per le ultime due amichevoli, ha fatto capire in maniera chiara all’attaccante che la sua avventura in maglia azzurra è già conclusa. Non ci sono margini per alcun ripensamento nemmeno da parte dell’allenatore, che almeno nel reparto offensivo ha problemi di abbondanza e può dunque permettersi di essere intransigente.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy