Milik-Roma, Arek si è preso 48 ore per decidere: i giallorossi vogliono inserire un giovane nell’affare

Milik-Roma, Arek si è preso 48 ore per decidere: i giallorossi vogliono inserire un giovane nell’affare

Milik si è preso 48 ore di tempo per decidere, ma ha aperto alla Roma dalla scorsa settimana

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Milik Newcastle

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sulla trattativa fra Napoli e Roma per l’approdo di Arek Milik in giallorosso. L’arrivo del centravanti del Napoli è condizione essenziale per liberare Dzeko, che si è promesso alla Juve e che metterebbe la Roma in condizione di togliersi un ingaggio pesante.

Milik-Roma, Arek si è preso 48 ore per decidere

Milik Roma
Arek Milik (Foto SSCN)

Con il Napoli c’è ancora da limare qualcosa, perché nell’operazione la Roma vorrebbe inserire un giovane della Primavera per fare una plusvalenza. Potrebbe essere Devid Bouah, difensore di 19 anni. Ma l’accordo per Milik in linea di massima c’è: 3 milioni per il prestito oneroso, 15 per il riscatto obbligatorio e 7 di bonus, di cui 5 facilmente raggiungibili e 2 variabili. Milik si è preso 48 ore di tempo per decidere, ma ha aperto alla Roma dalla scorsa settimana. Ora spera di spuntare qualcosa in più sull’ingaggio, che il club giallorosso propone a 4,5 milioni a stagione per 5 anni, più un bonus facilmente raggiungibile e un altro più sostanzioso per la conquista della Scarpa d’oro. La Roma adesso sta lavorando sul giocatore, per chiudere l’operazione. Tra oggi e domani è previsto un incontro con l’agente del centravanti polacco. L’accordo potrebbe arrivare prima dell’inizio del campionato. Ieri Paratici ha chiarito all’agente di Milik, David Pantak che la Juve ha deciso di puntare su Dzeko. Ora l’attaccante deve trovare un’altra soluzione per non correre il rischio di restare in tribuna per tutta la stagione.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy