Mertens a tre lunghezze dalla storia, Inter occasione ghiotta per arrivare ad Hamsik

Mertens a tre lunghezze dalla storia, Inter occasione ghiotta per arrivare ad Hamsik

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Mertens Napoli

Dries Mertens, attaccante del Napoli, è ad un passo dal diventare il miglior marcatore della storia del club azzurro. Il centravanti belga, al momento, ha solo due reti in meno rispetto allo storico record appartenente a Marek Hamsik. Questa sera, inoltre, in casa dell’Inter l’occasione è ghiotta per accorciare ancora di più. Di seguito l’analisi dell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

L’ANALISI DI GAZZETTA SU MERTENS

Mertens Napoli

“Gattuso ha predisposto un tridente offensivo che ha fatto la storia del Napoli nel triennio sarriano. Callejon e Insigne dovrebbero essere sugli esterni, mentre al centro ritornerà, dal primo minuto, Dries Mertens. Lui, è una garanzia per osare, nonostante l’infortunio muscolare che l’ha tenuto fuori per oltre un mese, l’attaccante belga è riuscito a realizzare 10 reti, di cui 5 in campionato e altrettante in Champions League. Gli manca il gol in coppa Italia e il fascino di San Siro potrebbe stimolarlo al punto giusto. La coppa nazionale resta l’unico obbiettivo ancora alla portata del Napoli, un trofeo che garantirebbe un posto in Europa League che salverebbe, almeno in parte, la stagione. Sul piano personale, poi, l’attaccante belga ha bisogno di realizzare tre reti da qui a fine stagione, per stabilire il record di migliore realizzatore della storia del club. Dinanzi a sé ha soltanto l’ex compagno, Marek Hamisk, 121 gol, emigrato in Cina. Lui, è a quota 119. Ed un passo avanti, stasera, lo farebbe volentieri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy