Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Maradona, la battaglia legale tra Ceci e gli eredi continua: la denuncia

Dalma e Diego Maradona (Photo by Sean Gallup/Getty Images)

Il Mattino riporta il prosieguo della battaglia legale tra gli eredi di Maradona e Stefano Ceci, ex agente del calciatore

Raffaele Troiano

Prosegue la battaglia legale tra l'ex agente di Maradona, Stefano Ceci, e gli eredi del Pibe de Oro. Nell'agosto 2020, Maradona aveva inviato un mandato al suo manager per firmare contratti pubblicitari. Una parte da destinare al Pibe, mentre un'altra ai suoi eredi. Ad oggi, da una parte, gli eredi di Maradona accusano Ceci di averli ingannati continuando a firmare contratti. Dall'altra invece secondo i legali di Ceci, le attività pubblicitarie ideate dai fratelli non possono essere realizzate perché il controllo del marchio in Europa è dell'imprenditore napoletano.

Gli eredi di Maradona contro Ceci: il contenzioso continua

Di seguito l'estratto da "Il Mattino":

"Le denunce alla Procura di Napoli per truffa aggravata e diffamazione a mezzo stampa sono state presentate dal legale romano che assiste gli eredi di Maradona. Le denunce sono nei confronti di Stefano Ceci, titolare dei diritti di immagine del Campione, in base a un contratto stipulato tre mesi prima della sua morte. Quello che il giudice della successione, Luciana Tedesco del Rivero, ha ritenuto valido. Ha intimato infatti, con un provvedimento emesso il 23 novembre, agli eredi e al commissario Sebastian Baglietto di non intralciare le attività di Ceci. Il livello dello scontro si è alzato nelle ultime settimane. Poco prima dell'esposizione della statua di Maradona. Ceci aveva invitato all'evento tutti gli eredi ma il commissario Baglietto ha comunicato che non si sarebbero presentati alla celebrazione perché era in atto un contenzioso".