Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

No a Dalma al Maradona, esiste già una trattativa per un’altra serie: i dettagli

Diego Maradona, Claudia Villafane, Dalma e Giannina (Photo by Gareth Cattermole/Getty Images)

Confermato il diniego di Dalma al Maradona, c'è una trattativa in corso con una piattaforma internazionale per la registrazione di una serie

Domenico D'Ausilio

Avevamo lasciato Dalma Maradona in attesa di una risposta di Aurelio De Laurentiis. La Hija de Dios, come il titolo del documentario che sta girando, ha chiesto via whatsapp al presidente del Napoli di farla entrare a filmare allo stadio intitolato a suo padre. De Laurentiis non ha risposto direttamente a Dalma, che però ha ricevuto una mail: l’avvocato del presidente, Lorenzo De Sanctis, le ha confermato il diniego alla richiesta di ingresso allo stadio che porta il suo stesso cognome, giustificando il nuovo no con una trattativa in corso con una piattaforma internazionale per la registrazione di una serie. Lo riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

No a Dalma allo stadio Maradona

 (Photo by Sean Gallup/Getty Images)

Pochi indizi. E poche parole, che però hanno preso forma quando ieri pomeriggio ha parlato De Laurentiis: "Abbiamo scritto e stiamo registrando 30 episodi, prodotti da una piattaforma internazionale, e riguarderanno la storia del Napoli a partire da Giorgio Ascarelli nel 1926 fino ai tempi nostri. Se non ci fosse stata la morte di Maradona avremmo già cominciato a girare". Dalma ci è rimasta molto male, ma dall’Argentina hanno chiesto alla Bronx, la casa di produzione che si occuperà delle scene napoletane de La hija de Dios, di sondare il terreno con il Comune di Napoli, proprietario dello stadio. De Laurentiis ha anche annunciato che il 20 dicembre andrà alla Farnesina dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio per presentare l’idea dell’organizzazione di una partita annuale dedicata a Diego Maradona. La prima, idealmente il 24 maggio, giorno del compleanno di Aurelio De Laurentiis, sarà un Napoli-Argentina.