Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Inter-Napoli, sarà anche la sfida tra Koulibaly e Lautaro Martinez

(Getty Images)

Koulibaly-Lautaro Martinez sfida nella sfida in Inter-Napoli

Sara Ghezzi

Domenica pomeriggio allo Stadio San Siro di Milano andrà in scena Inter-Napoli sfida ad alto tasso emotivo per diverse ragioni. La prima è sicuramente l'importanza che avrà per il proseguo del campionato in ottica scudetto. Poi sarà un ritorno per Luciano Spalletti che con i nerazzurri non ha chiuso nei migliori dei modi. E infine per i duelli che si vedranno in campo tra giocatori di primo livello. Uno dei più interessanti sarà quello tra Koulibaly e Lautaro Martinez.

Inter-Napoli, sarà anche la sfida tra Koulibaly e Lautaro Martinez

 (Getty Images)

Di seguito un estratto della riflessione de Il Mattinosul duello Kolulibaly-Lautaro Martinez:

"Se al limite dell'area di rigore dell'Inter gli occhi saranno puntati sul duello Skriniar-Osimhen, dalle parti della porta di Ospina i riflettori di San Siro saranno puntati sull'accoppiamento Koulibaly-Latuaro Martinez. Sì, perché il difensore del Napoli e l'attaccante dell'Inter andranno spesso a pestarsi i piedi. Certo, l'argentino proverà a sfuggire alla marcatura del diretto avversario, ma il cliente Koulibaly non è esattamente il migliore che ogni attaccante vorrebbe trovarsi contro di domenica. La sfida si giocherà su due livelli: innanzitutto quello tecnico, visto che Lautaro e Kalidou sono entrambi dotati di qualità elevatissime. Seppur sia un difensore, infatti, il senegalese del Napoli è capace di giocate da trequartista puro, e Lautaro dovrà stare attento anche a tenerlo basso nelle eventuali uscite palla al piede. Poi c'è l'aspetto della velocità. Perché i due contendenti sono entrambi dei velocisti. KK nello scatto è uno dei più forti della serie A, mentre Lautaro fa dell'esplosività nei primi passi uno dei suoi principali punti di forza. Il centralone del Napoli dovrà stare attento negli anticipi, perché un'uscita a vuoto potrebbe spalancare l'autostrada all'attaccante argentino".