Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Insigne, ad un gol dai 115 di Maradona: oggi può entrare nella storia del Napoli

Lorenzo Insigne (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La classifica dei migliori marcatori della storia del Napoli dice: Maradona 115, Insigne 114, con un gol oggi Lorenzo può raggiungere Diego

Domenico D'Ausilio

La classifica dei migliori marcatori della storia del Napoli dice: Maradona 115, Insigne 114. "Ma sei irraggiungibile". In nome di Diego e nel suo giorno, Lorenzo Insigne ha preso la Storia e l’ha sistemata sui social, a scanso di equivoci, di retro-pensieri gratuiti, di abusi dialettici. Gli manca un gol, così dicono le statistiche, e però i numeri resteranno semplicemente numeri e Maradona rimarrà il «Dio» laico di una città che non ha mai smesso di immaginarselo, ora persino nei prati che addobbano il cielo. Lo riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport.

Insigne, ad un gol dai 115 di Maradona

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

"Di solito si dice che si lascia un grande vuoto ma per noi non è stato così. Tu sei sempre qui, con tutti noi, nei racconti della gente, nei filmati, nei murales, nei pensieri di tutti noi napoletani. Te compreso. Buon compleanno, Diego". Sarebbero stati sessantuno, da festeggiare (virtualmente) in quella specie di Natale partenopeo, tutto intriso di ricordi, in revival emozionali da non staccarsi. Nel primo 30 ottobre senza Maradona, proprio quando lo ha avvicinato nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi, Lorenzo Insigne ha provveduto a dar voce ai suoi sentimenti, rendendoli pubblici con un post che spazza qualsiasi altrui allusione. Stanno 115 a 114 per Maradona e il tempo, ovviamente, gioca in favore di Insigne che ha dovuto sfidare anche i pregiudizi, che ha un contratto in scadenza a giugno 2022 ma ha pure la possibilità di rinnovare.