GdS – Gattuso, rivincita sui detrattori: Rino non è Guardiola ma neanche Pirlo lo è

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
gattuso

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sofferma sulla vittoria del Napoli contro la Juventus e sul derby dell’amicizia tra Rino Gattuso e Andrea Pirlo.

CLICCA QUI PER L’IDENTIKIT DI CHIELLINI

Gattuso ha la meglio su Pirlo

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Ha vinto l’amico fragile: Rino Gattuso, bersaglio mobile di Napoli, sull’orlo di un esonero molto annunciato e mai praticato. Si è preso una bella rivincita sui detrattori e sulla Juve che l’aveva battuto in Supercoppa. Ha perso l’amico forte: Andrea Pirlo è stato interrotto nella sua scalata alla cima. Gli manca una partita, l’andata con il Napoli, è vero, ma l’allenatore della Juve ha dilapidato la grande occasione di avvicinarsi al Milan capolista, caduto a La Spezia. Napoli-Juve non è stata una grande partita, per certi versi è stata una partita sbagliata, però ha fatto un po’ di chiarezza. Ci ha confermato come Gattuso non sia Guardiola, ma un allenatore che bene o male i risultati li ottiene. E ci ha detto che Pirlo non è ancora il nuovo Guardiola, e chissà se mai lo diventerà, ma un allenatore alla ricerca di una definizione di sé. Vorrebbe giocare in un modo che oggi forse neppure lui sa con precisione quale sia.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy