Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Asse Napoli-Empoli sempre attiva: agli azzurri piacciono Ricci e Viti

Samuele Ricci (by Getty Images)

Occhio all'asse Napoli-Empoli...

Gennaro Del Vecchio

L'edizione odierna del Mattino si è soffermata sulle trattative tra Napoli ed Empoli. Questo famoso asse potrebbe riaccendersi grazie a due giovani come Ricci e Viti, ragazzi che piacciono, e non poco, al Ds Giuntoli.

Asse Napoli-Empoli, quante trattative!

Piotr Zielinski (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Di seguito quanto evidenziato:

C'è stata un'era storica nella quale sembrava che l'Empoli fosse diventato il bacino di riferimento per il mercato del Napoli. C'è stata un'era storica nella quale il Napoli, appunto, andava a prendere i giocatori presso la bottega della famiglia Corsi, che prima li lanciavano in serie A e poi li lasciavano al club azzurro per la definitiva consacrazione.

L'ultimo affare concluso sull'asse Empoli-Napoli è stato quello che ha avuto come protagonista Giovanni Di Lorenzo. Il terzino è approdato in azzurro nel 2019 dopo due stagioni da protagonista a Empoli (proprio con Andreazzoli in panchina). Ma tra i due club gli affari sono sempre andati a gonfie vele. Merito di un rapporto strettissimo tra i due presidenti: Fabrizio Corsi e Aurelio De Laurentiis. Lunga, infatti, è la lista di operazioni che si sono concluse tra i due club.

Una collaborazione che è iniziata ai tempi di Sarri, ovvero nel 2015. Da quel momento, infatti, sono arrivati a Napoli: Tonelli, Valdifiori, Hysaj, Mario Rui, Zielinski e in fine Di Lorenzo. Tutti giocatori che in un modo o nell'altro hanno lasciato un segno nella storia prima dell'Empoli e poi del Napoli. Ma c'è anche chi ha fatto il percorso inverso: Luperto. Il centrale cresciuto nelle giovanili del Napoli, infatti, è oramai un perno della difesa dell'Empoli di Andreazzoli. E il futuro? Nel mirino del Napoli ci sono almeno due giocatori: Samuele Ricci, regista classe 2001, e Mattia Viti, difensore centrale del 2002.

Ma tra i due club c'è da sempre un grosso feeling anche per quel che riguarda gli allenatori. Seduti sulle panchine di Empoli prima e Napoli poi non solo Maruizio Sarri, ma anche Luciano Spalletti, che del presidente toscano Corsi è anche un grande amico e confidente. Dell'Empoli, invece, è stato solo giocatore e non allenatore Walter Mazzarri, che a Napoli è stato il primo dell'era De Laurentiis a centrare la qualificazione in Champions League.

tutte le notizie di