De Luca al Governo: “A rischio la riapertura di oltre metà delle attività”

De Luca al Governo: “A rischio la riapertura di oltre metà delle attività”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
De Luca, ordinanza fase 3

Nella serata di ieri, il premier Giuseppe Conte è intervenuto in conferenza stampa. Il motivo? Chiarire i punti fondamentali del nuovo Decreto Rilancio in sostegno dell’economia italiana. Questa vive, infatti, uno dei peggiori periodi in quanto vittima degli effetti negativi del Coronavirus. Decisioni quelle del governo a cui ha voluto rispondere anche il Presidente della Regione Campania. Tramite il proprio profilo Facebook, Vincenzo De Luca ha parlato, infatti, dell’attuale condizione di molte attività economiche della regione rivolgendosi al Governo.

CLICCA QUI PER L’INIZIATIVA DEI MEDICI DEL COTUGNO

De Luca chiama il Governo

De Luca parla al governo

“Sollecitiamo il Governo ad accelerare al massimo i tempi per l’invio dei protocolli di sicurezza. Questo per consentire agli operatori i tempi necessari per preparare i propri locali e le proprie attrezzature. In modo da poter riprendere le attività. I limiti fissati impediscono la riapertura di oltre la metà degli operatori e non tiene conto delle specificità della nostra regione. In particolare per la balneazione e larga parte della ristorazione, con una fascia costiera completamente diversa da quella del nord. Stiamo lavorando in queste ore per predisporre protocolli regionali in grado di raccogliere le esigenze sanitarie a tutela dei nostri operatori. Contemporaneamente faremo quello che è stato cancellato dalla consapevolezza collettiva: la verifica rigorosa su cosa accadrà, sul piano epidemiologico, dopo il 18 maggio. Anche su questo manterremo ferma la linea della Campania: aprire tutto ma per sempre, in sicurezza, evitando di dover chiudere dopo una settimana”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy