De Luca in conferenza: “La Campania un orgoglio, riapriamo giovedì e non lunedì. Qui siamo al sicuro!”

De Luca in conferenza: “La Campania un orgoglio, riapriamo giovedì e non lunedì. Qui siamo al sicuro!”

di Sabrina Uccello
De Luca coronavirus

Nella consueta conferenza del venerdì pomeriggio, Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania, ha fatto il punto della situazione sulla diffusione del coronavirus:

“La Regione prenderà delle misure diverse per la ristorazione e le attività balneari. Credo che i ristoratori non avranno nemmeno il tempo per prepararsi, farò dei colloqui con le associazioni di categoria. Credo sia necessario aprire tutto giovedì e non lunedì, perché non ci sarà nemmeno il tempo per fare la sanificazione dei locali. Se dovessimo aprire lunedì, il 70% non potrebbe aprire.

Vogliamo la distanza di un metro tra i clienti e non di due metri. Stiamo elaborando un protocollo di sicurezza con pannelli protettivi tra un tavolo ed un altro: dai produttori di plexiglass siamo arrivati alla vergogna di 300 euro per metro quadro, manderemo la guardia di finanza. Se apriamo così lunedì, avremo NAS e guardia di finanza a far chiudere chi apre: meglio prendersi tre giorni in più per permettere ai ristoratori di prepararsi al meglio.”

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO DEL 14 MAGGIO

I dati positivi e il piano economico di De Luca

De Luca coronavirus

“Ieri non abbiamo avuto nessun decesso in Campania, è la quinta giornata. Non abbiamo fatto pubblicità. Siamo riusciti ad avere ospedali sicuri e stiamo facendo tamponi, nessuno vada fuori dalla Campania a curarsi. Qui ci sono prestazioni d’eccellenza e ci sono ospedali sicuri. 

Dal punto di vista economico, possiamo essere orgogliosi: quasi un miliardo di euro e con tempi decisi. Quando il mondo politico fa i programmi, il cittadino misura il valore dalla concretizzazione che i progetti hanno. Se fai i piani e i soldi non arrivano, abbiamo fatto poesie. Noi l’abbiamo approvato tre settimane fa e il risultato è di mandati di pagamento già fatti a 86.000 piccoli imprenditori. I richiedenti sono 104.000 ed entro martedì avremo fatto i mandati di pagamenti a tutti. Ai professionisti e agli autonomi, che sono 76.000, abbiamo già pagato la metà e completeremo entro la settimana prossima. In queste ore firmiamo il protocollo con l’INPS per le pensioni a mille euro per due mesi. A minuti firmiamo l’intesa”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy