De Laurentiis nell’ultima assemblea di Lega: “Il Covid farà sparire alcune squadre medio piccole”. Preziosi imbestialito

De Laurentiis nell’ultima assemblea di Lega: “Il Covid farà sparire alcune squadre medio piccole”. Preziosi imbestialito

Repubblica riporta un retroscena fra Aurelio De Laurentiis ed Enrico Preziosi avvenuto durante l’ultima assemblea di Lega

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Calciomercato Napoli, De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

L’edizione odierna di Repubblica riporta un retroscena fra i presidenti di Napoli e Genoa, Aurelio De Laurentiis ed Enrico Preziosi, avvenuto durante l’ultima assemblea di Lega.

De Laurentiis fa imbestialire Preziosi nell’ultima assemblea di Lega

Nell’ultima assemblea di Lega, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha più o meno sentenziato: “Il Covid finirà per far sparire quelle squadre medio piccole che vivono sopra le proprie possibilità”. Facendo imbestialire il presidente del Genoa Enrico Preziosi. Un fronte guidato dal presidente della Lazio Claudio Lotito e dalla Roma spinge per tornare a giocare. La Lega di Serie A è allineata sulla posizione, come la Federcalcio. Contrario è invece il presidente del CONI Giovanni Malagò, in sintonia con il ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Ma anche di alcuni club della stessa Serie A: Brescia e Torino ritengono che giocare non si possa, così come Sassuolo e Udinese. Il direttore sportivo laziale Igli Tare ha attaccato gli attendisti: “Non mi spiego perché club come Juve e Inter non prendano posizione”. Ieri la UEFA ha sbloccato i 236,5 milioni di euro già promessi alle federazioni europee. La FIGC potrà usare i suoi 4,3 milioni anche per aiutare i club minori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy