Coronavirus, solidarietà azzurra: De Laurentiis si impegna per i ventilatori. Gattuso dona fondi per un’ambulanza a Corigliano

Coronavirus, solidarietà azzurra: De Laurentiis si impegna per i ventilatori. Gattuso dona fondi per un’ambulanza a Corigliano

Il Corriere del Mezzogiorno illustra le donazioni effettuate da Aurelio De Laurentiis e Rino Gattuso

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Gattuso
Gennaro Gattuso and Aurelio De Laurentiis (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Continua la gara di solidarietà nel mondo dello sport per aiutare gli ospedali italiani e la protezione civile impegnati nell’emergenza coronavirus. L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno illustra le donazioni effettuate dagli esponenti del mondo Napoli. Il presidente Aurelio De Laurentiis e il tecnico Rino Gattuso sono in prima linea in questa gara. Il dottore Paolo Ascierto su Facebook ha sottolineato l’impegno del Napoli, ringraziando De Laurentiis per l’impegno profuso per gli ospedali Cotugno e Pascale di Napoli in questo momento di grande difficoltà.

Coronavirus, le donazioni di De Laurentiis e Gattuso

Il numero uno azzurro non si è limitato alla semplice donazione ma, dopo un confronto con Ascierto, ha destinato il suo impegno all’acquisto delle attrezzature necessarie per allestire nuovi posti letto in terapia intensiva e sub-intensiva: ventilatori polmonari, caschi cpap e tubi endotracheali. La macchina della solidarietà nel calcio procede in maniera spedita in tutte le sue componenti. Gattuso è visceralmente legato alla sua terra. Ha risposto all’appello dei sindaci di Corigliano Calabro e Rossano con una cospicua donazione, sostenendo l’urgente acquisto di un’ambulanza per il 118 e di tamponi. Si attiverà per ulteriori contributi anche la sua fondazione “Forza Ragazzi” che agisce proprio sul territorio. Il tecnico azzurro è in prima linea insieme a Fabio Cannavaro nella raccolta fondi a sostegno della Croce Rossa che ha superato quota 330mila euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy