Corbo: “Ingresso tardivo di Osimhen, un’altra mossa disperata di Gattuso”

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
osimhen

Antonio Corbo, giornalista, commenta la sconfitta del Napoli nel recupero di campionato contro la Juventus e l’ingresso tardivo di Osimhen attraverso il suo consueto editoriale per Repubblica.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SU SAMPDORIA-NAPOLI

Corbo: “Ingresso tardivo di Osimhen”

Corbo sul Napoli

“La partita più attesa dell’anno doveva dare risposte. Lascia sul campo solo domande. Qual è il valore di una squadra che arriva dopo un scatto prepotente di 16 punti su 18 ma che si consegna alla Juve nella partita che vale molto più del terzo posto e del premio Champions da 50 milioni? È un Napoli che riparte sempre da se stesso, perché ancora non si conosce. Se a Torino comincia senza Osimhen, il giocatore più pagato della sua storia, certifica la sua delusione nel rinnovarsi. Gattuso anche stavolta tenta una mossa disperata: fa saltare il tavolo. Fuori Demme per lanciare Osimhen, una punta in più. Forse era da ritirare prima Mertens di Demme, visto il contributo modesto dell’evanescente belga. Osimhen si procura il rigore, riempie l’area, ma sembra giocare in una squadra non ancora sua. In chiave futuro, questa è la domanda più complessa che il Napoli lascia a Torino, dove sognava la grande impresa. Invecchiano anche i sogni”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy