Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Corbo: “Il Napoli ha perso per colpa di un giocatore”

(Getty Images)

Antonio Corbo ha parlato della sconfitta del Napoli contro lo Spartak Mosca sulle pagine de La Repubblica

Sara Ghezzi

Il Napoli ieri ha subito la sua prima sconfitta stagionale contro lo Spartak Mosca. Gli azzurri erano andati in vantaggio con il gol lampo di Elmas, poi Mario Rui si è fatto espellere con un intervento duro su Moses. E proprio il portoghese è alce centro delle critiche in particolare di Antonio Corbo che ha espresso il suo pensiero sulle pagine de La Repubblica.

"La sconfitta del Napoli se la porta sulla coscienza un giocatore", le parole di Corbo

 (Getty Images)

Di seguito un estratto dell'editoriale di Corbo per La Repubblica:

"La prima sconfitta dell’anno più azzurro ha un nome, un cognome ed una logica. Solo un fallo isterico di Mario Rui dopo mezz’ora poteva ribaltare una vittoria che sembrava già in cassa dopo soli 14 secondi. Il cartellino ha il colore dell’allarme che scatta, quel rosso che mitiga l’eccessivo ottimismo della società: da mesi si dice, si scrive, si legge che il Napoli è vulnerabile sulla fascia sinistra, dove lo strepitoso Ghoulam è solo una promessa, quella di un suo ritorno, ma quando?

Mario Rui, prezioso talvolta, spesso sorprendente, ma anche bizzarro in qualche errore e nei frequenti battibecchi, devia il corso di una partita che sembrava persino troppo facile. L’intervento sul nigeriano Moses che sarà tra i protagonisti della vittoria russa è uno choc per la squadra [...]"