Campania, rischio zona rossa da lunedì: sul filo anche altre cinque regioni

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
vaccino covid campania

L’Italia vira verso la zona rossa e arancione scuro. A sostenerlo, preoccupati dai dati raccolti in vista del monitoraggio settimanale di domani, sono tecnici e governatori regionali. Con questi ultimi ormai già pronti a fare i conti con nuove restrizioni a partire da lunedì o inasprire le misure locali. Le più a rischio sono Emilia-Romagna e Lombardia, ma sul filo ci sono anche Piemonte, Campania, Toscana e Lazio per passare in zona rossa. Lo riporta l’edizione odierna de Il Mattino.

CLICCA QUI PER IL COMMENTO DI CORBO SU SASSUOLO-NAPOLI

Campania, rischio zona rossa da lunedì

covid campania
Getty Images)

Dati che, soprattutto se declinati a livello regionale, lasciano purtroppo poco spazio alle interpretazioni. Tutto sembra andare nella direzione di una folata rossa per la Penisola. Un’ondata di restrizioni che colpirà sicuramente la Lombardia, l’Emilia-Romagna e il Piemonte, tutte al momento in fascia arancione. Anche se non è detto che tutte e tre le Regioni a partire da lunedì 7 marzo finiscano nell’area di rischio più elevata, è praticamente certo che in questi territori scatteranno misure più rigide almeno a livello locale. A rischio cambio ci sono anche la Campania e la Toscana (verso il rosso) e il Veneto e il Friuli Venezia Giulia (da giallo ad arancione). Discorso differente per il Lazio in cui la scorsa settimana l’RT era sotto l’1 (0,92) e, stando alla Regione, dovrebbe restarci anche se in lieve crescita.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy