Il Mattino – Callejon fuori: non era mai accaduto. L’analisi

Il Mattino – Callejon fuori: non era mai accaduto. L’analisi

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Napoli rinnovo Callejon

José Maria Callejon è un nome abbastanza conosciuto all’ombra del Vesuvio: i tifosi azzurri sanno bene chi è e cosa ha fatto Calleti per la maglia del Napoli, ma adesso il suo presente è pieno di nebbia e foschia. Dov’è finito? L’edizione odierna de Il Mattino ha fatto chiarezza proprio su questo aspetto.

Callejon dove sei? Lo spagnolo fuori. L’analisi

 

7 sono le sue stagioni in azzurro, 7 è il numero di maglia che porta dietro la schiena è 7 anche considerato uno dei numeri magici nella cabala. E d’altra parte un pizzico di magia ci deve essere nel dna di questo ragazzo di 32 anni che da quando è sbarcato a Napoli ha percorso più chilometri di un’auto familiare con 20 anni di onorato servizio. Benitez, Sarri e per finire Ancelotti sono stati tutti rapiti all’unanimità dalle qualità di Callejon, esterno tuttofare con il tanta benzina in corpo e un buon vizio del gol.

Eppure dopo aver tanto corso su e giù per la corsia di destra, l’infaticabile treno di Mortil si è fermato. Nemmeno un minuto con Liverpool e Bologna: mai successo prima in 7 stagioni che lo spagnolo rimanesse in panchina che due gare di fila. Con Ancelotti, già dalla passata stagione, aveva iniziato la sua parabola discendente. Carletto ha anche provato a cambiargli leggermente posizione accentrandolo un po’ per dare maggiore spazio alle avanzate a tutta fascia di Di Lorenzo.

Il quotidiano ha continuato così: “Poi ad Anfield lo ha fatto definitivamente fuori, spostando al suo posto proprio il terzino arrivato in estate dall’Empoli: molto più di un semplice segnale. Contro il Bologna, poi, il cambio di modulo con il ritorno al 4-3-3, ma anche in questo caso Ancelotti ha preferito dare spazio a Lozano – nuovo acquisto dell’ultimo mercato – al posto di Callejon. Il messicano ha caratteristiche diverse rispetto allo spagnolo, ma quello di esterno destro può essere il suo ruolo ideale per trovare più spazio e maggiore continuità nel Napoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy