Beretta: “Petagna è la punta che piace a Gattuso. Sa far giocare bene i suoi compagni”

di Mattia Fele

Andrea Petagna è pronto per iniziare la sua avventura al Napoli. Si parlava di una cessione in prestito ad un’altra squadra, ma la verità è che il Napoli lo ha acquistato per tenerselo stretto e farlo crescere. Ne ha parlato Beretta, tecnico che lo ha allenato in passato e che ne conosce bene pregi e difetti. L’attaccante ex Spal è un buonissimo calciatore di prospettiva, in grado di legare il gioco e con margini di miglioramento importanti in zona goal. Il suo fisico poi è un’arma in più in Italia, poiché i difensori del nostro campionato non sono dirompenti come in Inghilterra e il giocatore spalle alla porta è difficile da difendere. Ecco le parole di Beretta.

LEGGI QUI LE ULTIME SUL TRASFERIMENTO DI MILIK ALLA ROMA

Petagna, parla l’ex allenatore

A Radio Kiss Kiss Napoli, così Beretta, che ha avuto il piacere di allenare Petagna in diverse occasioni in passato: “Non è una classica punta d’area. Ha grandi qualità tecniche, tattiche oltre che fisiche. E’ perfettamente in grado di legare il gioco, sa giocare e far giocare la squadra. A Gattuso piacciono i calciatori che vengono incontro, che hanno qualità di gioco palla al piede, non gli interessa solo un finalizzatore. Gli piacciono gli attaccanti che fanno il gioco dei trequartisti, che sanno giocare tra le linee”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER CLICCANDO QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy