Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Bagni: “Per lo scudetto dico ancora Napoli, ad Insigne dispiacerebbe andar via”

Salvatore Bagni (Photo by Gabriele Guerra / Iguana Press/Getty Images)

Salvatore Bagni si è soffermato sulle possibilità di scudetto del Napoli e di Lorenzo Insigne ai microfoni del Corriere dello Sport

Domenico D'Ausilio

Salvatore Bagni, ex calciatore, ha rilasciato un'intervista ai microfoni del Corriere dello Sport, soffermandosi sulle possibilità di scudetto del Napoli e di Lorenzo Insigne.

Bagni sulle possibilità scudetto del Napoli

 Salvatore Bagni (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

"Insisto sulla mia idea estiva: al di là della sconfitta con l'Inter, la mia favorita per lo scudetto resta il Napoli. Ho sempre puntato sul Napoli e continuo a farlo. A seguire vedo l'Inter e poi il Milan. Non puoi regalare quasi un tempo all'Inter, ma avrebbe meritato il pari per il finale. Le assenze, piuttosto, sono davvero importanti: Osi è stato imprendibile e Anguissa determinante in termini di fisicità ed equilibrio. Bisogna vedere innanzitutto come reagirà alla prima sconfitta e poi capire come si comporteranno i sostituti. Che comunque sono personaggi del calibro di Demme e Mertens".

Su Insigne

"Gli dispiacerebbe troppo andare via da Napoli. A 31 anni, essendo un uomo squadra che ormai incide da tanto, un club lo trova, ma io lo vedo soltanto con la maglia azzurra. Neanche nera e azzurra: sono per la tinta unita. E non credo nella pista estera. Per me sta soltanto rifiatando: con l'Inter ha servito un bellissimo assist a Zielinski, ma ci sta che da uno come lui ti aspetti di più in termini di giocate e gol".