Serie B, il presidente Balata sul VAR: “Il nostro è il primo campionato cadetto in Europa ad introdurlo”

Serie B, il presidente Balata sul VAR: “Il nostro è il primo campionato cadetto in Europa ad introdurlo”

Il presidente della Lega Serie B Mauro Balata ha annunciato l’introduzione del VAR anche in Serie B dall’inizio dei playoff

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Balata VAR Serie B

Mauro Balata, Presidente Lega Serie B, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo, soffermandosi sull’introduzione del VAR anche nel campionato cadetto:

Balata sull’introduzione del VAR in Serie B

“Non sono un esperto di tecnologia, ma il VAR è stato introdotto online nella fase finale dello scorso campionato. Per poterlo introdurre, con una deroga, abbiamo fatto una serie di incontri con una società. Abbiamo alcune società che vanno e vengono, tutti gli anni e dobbiamo fare attenzione a testare la tecnologia. Dobbiamo costantemente fare degli aggiornamenti, seguire dei protocolli, abbiamo un project leader che è stato incaricato da noi e dialoga con noi, AIA e tutte le istituzioni preposte. Abbiamo un ulteriore problema: il training arbitrale. La VAR e l’AVAR devono essere sui campi e devono essere abilitati e raggiungere un tot di esperienza e numero per passare alla fase online dove contiamo di arrivare per i playoff. L’esigenza di introdurre questa tecnologia era sentita da tutta la società. Mi sono adoperato sin dalla mia elezione per far sì che potessimo avviarci a questo processo che stiamo definendo. Parliamo di miglioramento di standard, particolarità delle norme di questa tecnologie, ma è un tema che riguarda l’IFAB, la FIGC e l’AIA”.

Serie B primo campionato cadetto d’Europa ad introdurre il VAR

“In Serie A è stata introdotta da un anno e mezzo, i primi in Europa, noi siamo il primo campionato di B in Europa ad iniziare con il VAR. Contiamo di arrivare a fine campionato ed arrivare ad introdurre tutto già da playoff e playout. Voglio spezzare una lancia a favore degli arbitri: la tecnologia serve anche per aiutare gli arbitri e dare uniformità e trasparenza alle decisioni. Il grande apporto dello strumento, esiste già: non ci sono più quelle polemiche di prima tra campo e spalti. E’ una tecnologia in piena fase di implemento e innovazione. Ci sarà la necessita di riflettere su ulteriori riforme, consentire di gestire meglio il calcio, le società, avere un rapporto migliore con i tifosi. Concludo dicendo che la Serie B è il più bel campionato del mondo, il campionato degli italiani e che più di tutti è vicino ai tifosi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy