Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

europa league

Sedicesimi Europa League: Barcellona e Dortmund sulla strada del Napoli. L’analisi

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Dopo la fase a gironi il Napoli dovrà affrontare i sedicesimi. Molte saranno le squadre che potranno mettere in difficoltà la squadra di Spalletti.

Luigi Orti

Terminata la fase a gironi dell'Europa League, il Napoli dovrà affrontare i sedicesimi il 17 ed il 24 febbraio andando ad affrontare le squadre retrocesse dalla Champions League. I possibili scontri vedranno la partita di ritorno in casa ma quest'anno le squadre che non sono riuscite ad avanzare nella Coppa dei Campioni sono parecchio pericolose.

Tutte le possibili avversarie del Napoli ai sorteggi

 (Photo by Getty Images)

I sorteggi per determinare gli scontri ai sedicesimi di Europa League avverranno il 13 dicembre alle 13:30, immediatamente dopo a quelli per gli ottavi di Champions e prima di quelli per la Conference League. Sarà possibile seguirli in diretta tv e streaming tra Sky ed il sito della UEFA.

Le possibili avversarie sul percorso del Napoli sono tante e parecchio temibili:

Primo fra tutti il Barcellona. Una squadra evidentemente in crisi ma che nella sua storia è riuscita più volte ad avanzare alla fase ad ottavi e ai quarti. Successivamente c'è il Dortmund di Haaland, una squadra che il Napoli ha già affrontato ed un calciatore che ha già segnato alla squadra partenopea quando ancora faceva parte del Salisburgo. Le altre da tenere d'occhio sono lo Zenit, squadra già allenata da Spalletti, il Porto ed il Lipsia che ha recentemente affidato la panchina a Domenico Tedesco. Meno rumorose ma pur sempre pericolose sono lo Sheriff, reduce da una prestazione nei gironi di Champions che ha sorpreso anche il Real Madrid e l'Inter, e il Siviglia, squadra vincitrice della precedente edizione di Europa League.

Tra le retrocesse dalla Champions è presente anche l'Atalanta che però non potrà affrontare il Napoli né ai sedicesimi, né agli ottavi.