Olanda, stop fino al 1° settembre per lo sport. Eredivise finita: è la scelta giusta?

Olanda, stop fino al 1° settembre per lo sport. Eredivise finita: è la scelta giusta?

di Francesco Melluccio
Eredivise, stop al campionato

Pochissimi minuti fa è arrivata la decisione ufficiale del primo ministro olandese Mark Rutte: stop ad eventi e manifestazioni sportive fino al 1° settembre. Si ferma di conseguenza anche l’Eredivise, il massimo campionato calcistico dei Paesi Bassi. Decisione abbastanza dura ma comprensibile, dati gli alti rischi di contagio del Covid-19 che si potrebbero correre partecipando a qualsiasi manifestazione sportiva.

Non è ancora ufficiale lo stop dell’Eredivise, ma, secondo la stampa locale, è una scelta che mette la parola fine al campionato di calcio 2019-2020.

SCELTA GIUSTA FERMARE L’EREDIVISE?

Eredivise, stop al campionato

Lo stop di diversi mesi alla Eredivisie è il primo in Europa riguardo ai campionati con un girone unico: settimane fa il Belgio aveva dichiarato il Genk campione prima dei playoff, con il club che aveva comunque diversi punti di vantaggio su seconda e terza. Ma quella scelta non era stata per niente condivisa dalla UEFA, che ha minacciato l’esclusione dalle Coppe Europee. In Olanda, invece, l’Ajax si trovava a +8 sulla seconda classificata AZ Alkmaar.

SCELTA POSSIBILE ANCHE IN SERIE A?

Dybala

Dato lo stop in Serie A e data la difficoltà sul trovare una possibile soluzione a questa situazione, è lecito pensare: questa scelta potrebbe essere corretta anche per il nostro campionato? Ci sono anche diversi calciatori che hanno contratto il virus, quindi forse uno stop definitivo potrebbe evitare problemi a questi ultimi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy