Maradona, il dottor Luque sotto inchiesta per aver falsificato la firma di Diego su alcuni documenti

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

Leopoldo Luque, medico personale di Diego Armando Maradona fino alla sua morte avvenuta il 25 novembre 2020, è indagato per presunta falsificazione della firma del Diez su alcuni documenti. Lo riporta il quotidiano argentino Pagina/12 e ripreso anche da TycSports.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SULLA VORAGINE DELL’OSPEDALE DEL MARE

Il dottor Luque sotto inchiesta per aver falsificato la firma di Maradona

Uno dei documenti che incriminerebbero il dottor Luque per la falsificazione delle firme di Maradona

Quando hanno perquisito la sua casa hanno trovato tre documenti: una lettera indirizzata alla sede dell’archivio della clinica Olivos (richiedendo la storia clinica), un altro dello stesso giornale con diverse firme di Diego (il sospetto è che si siano “esercitati” a falsificarla) e un’altra terza pagina con la firma scannerizzata (con diversi “scarabocchi” intorno). Inoltre, aggiungono che questi documenti saranno ora valutati dalla squadra dei pubblici ministeri, composta da Laura Capra, Patricio Ferrari e Cosme Irribarren, sotto il coordinamento del procuratore generale John Broyard. Dopo aver esaminato questi documenti, la giustizia stabilirà se Luque può essere accusato di falsificazione di firme. A sua volta, questo aprirebbe loro la porta per analizzare tutti i documenti che Maradona ha firmato negli ultimi tempi.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy