Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

estero

Hamsik: “Senza l’opportunità Cina sarei rimasto a Napoli a vita. Scudetto? Si può”

SAINT PETERSBURG, RUSSIA - JUNE 14: Marek Hamsik of Slovakia looks on during the warm up prior to the UEFA Euro 2020 Championship Group E match between Poland and Slovakia at the Saint Petersburg Stadium on June 14, 2021 in Saint Petersburg, Russia. (Photo by Kirill Kudryavtsev - Pool/Getty Images)

Marek Hamsik, ex calciatore del Napoli, è stato intervistato dal quotidiano sportivo spagnolo Marca

Luigi Orti

Marek Hamsik, ex capitano del Napoli, è stato intervistato da Marca, quotidiano sportivo spagnolo. Il campione napoletano ha parlato della sua attuale esperienza al Trabzonspor, del suo legame con il club azzurro e di come ha vissuto la morte di Maradona.

Hamsik: "Al Napoli sono andato molto vicino allo scudetto"

 (Photo by Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del calciatore:

"Qui al Trabzonspor è molto simile a Napoli, per l’entusiasmo con cui le persone vivono il calcio e la vita. Avete visto la festa dopo la vittoria (1-2) sul campo del Besiktas? Siamo solo all’inizio, ma se vinceremo il campionato sarà incredibile. Qui i miei compagni e i tifosi mi chiamano Grande, in italiano. Se non avessi avuto la possibilità di andare in Cina, sarei rimasto tutta la mia carriera al Napoli perché ero felice e giocavo per un grande club. Sono stato anche in grado di firmare per il Borussia Dortmund. Mi hanno contattato e ho parlato con il direttore sportivo, ma alla fine ho rinnovato con il Napoli. Adesso mi sto concentrando sul Trabzonspor. Sono felice delle mie decisioni".

Sul Napoli:

"Seguo tutte le partite. Stanno facendo un campionato clamoroso, giocano bene e penso che possano vincere lo scudetto. Al Napoli ci sono andato vicino. Ora è uno dei miei obiettivi e uno dei miei sogni al Trabzonspor".

Sulla morte di Maradona:

"Ero molto triste. Diego fa parte della città e manca a tutti. Ho avuto l'opportunità e la fortuna di stare con lui. Abbiamo parlato, mi ha dato la sua maglia e abbiamo avuto un buon rapporto. Ho grandi ricordi di Maradona".