Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

estero

Beni Maradona all’asta, la somma finale degli oggetti venduti: i dettagli

(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Ieri, direttamente dall'hotel Hilton di Puerto Madero a Buenos Aires, è andata in scena la prima vendita di beni appartenuti a Maradona

Domenico D'Ausilio

Ieri, direttamente dall'hotel Hilton di Puerto Madero a Buenos Aires, è andata in scena la prima vendita di beni appartenuti a Diego Armando Maradona, un lavoro certosino di raccolta e conservazione andato avanti negli ultimi sei mesi insieme con gli eredi di Diego: Dalma, Giannina, Diego Jr, Jana e Dieguito, rappresentato dalla madre Veronica Ojeda. Lo riporta l'edizione odierna de Il Mattino.

Beni Maradona all'asta, la somma finale degli oggetti venduti

 (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Dagli scarpini Puma di Maradona fino alle tute utilizzate negli anni degli Emirati dal Pibe, dai cappellini indossati e firmati alle cravatte vestite, fino alle divise, occasione unica. Tra gli oggetti all'asta anche una maglia originale della nazionale argentina battuta per 1300 dollari e una del Napoli, stagione 2010, personalizzata per lui e battuta alla fine per 1500 dollari. Entrambe sono state acquistate da Dubai. Tanti i quadri presenti e venduti: dall'incontro con Fidel Castro (1600 dollari) alla foto del suo debutto con la maglia del Boca Juniors (520 dollari). Per 120 dollari è stato possibile aggiudicarsi anche il lettino su cui El Diez si faceva massaggiare il magico sinistro. La somma finale degli oggetti venduti supera i 25mila dollari, che finiranno agli eredi.