Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

editoriali

Sirigu e Marfella, zero minuti in campo: eppure il sogno passa anche da loro

Sirigu e Marfella, zero minuti in campo: eppure il sogno passa anche da loro - immagine 1
Diamo i voti agli azzurri

Sara Ghezzi

Cari lettori e care lettrici di CalcioNapoli1926.it, il campionato è andato in letargo per lasciar spazio ai Mondiali del Qatar che hanno visto la vittoria dell'Argentina. In attesa del ritorno in campo ripercorriamo questa prima parte di stagione che ha visto il Napoli dominare in Champions League e in Serie A dando i voti ai giocatori. Oggi tocca a Davide Marfella e Salvatore Sirigu, secondo e terzo portiere del Napoli che non hanno trovato spazio in questa prima parte di stagione.

Sirigu e Marfella, zero minuti in campo: eppure il sogno passa anche da loro

Sirigu e Marfella, zero minuti in campo: eppure il sogno passa anche da loro- immagine 2
—  

Ho scelto di parlare anche di loro perché il Napolivisto nei mesi scorsi ha trovato la forza anche in questi due ragazzi, elementi fondamentali per lo spogliatoio, sempre sorridenti nonostante il campo non lo abbiano visto. Non sappiamo se troveranno spazio da gennaio in poi, magari in Coppa Italia, ma siamo certi che se a fine stagione si festeggerà anche loro avranno il loro merito.

In particolare vorrei citare Salvatore Sirigu, l’uomo che secondo il mio parere è dietro la crescita di Meret e di tutto lo spogliatoio del Napoli. Lo aveva già dimostrato agli Europei quando da tutti i compagni era considerato il vero segreto di quella inaspettata vittoria. La mia convinzione è datata anche dall’atteggiamento che assumono gli azzurri nei suoi confronti, infatti spesso dopo un gol corrono verso di lui in panchina per abbracciarlo. Durante gli allenamenti lo si vede sorridere con tutti. Spesso non serve essere l’uomo copertina per rappresentare la colonna di una squadra e lui potrebbe essere quella del Napoli per scrivere la storia.

A cura di Sara Ghezzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA