Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato napoli

Nandez, il Cagliari può cederlo a gennaio ad una condizione: Napoli vigile. Le ultime

CAGLIARI, ITALY - SEPTEMBER 29: Nahitan Nandez of Cagliari in action   during the Serie A match between Cagliari Calcio and Hellas Verona at Sardegna Arena on September 29, 2019 in Cagliari, Italy.  (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

"Solo con una buona fetta di salvezza in tasca, o quantomeno con un forte segnale di ripresa, il club darà il suo benestare alla cessione"

Giuseppe Canetti

In assenza di calcio giocato, torna di moda il tema calciomercato. L'edizione odierna de Il Corriere dello Sport, infatti, si sofferma sulla situazione di Nahitan Nandez, da qualche mese obiettivo del Napoli per il centrocampo. L'uruguaiano, tuttavia, è da diverso tempo anche nel mirino di altri top club di Serie A, come Inter e Roma, e della Premier League. Chi la spunterà? Di seguito i dettagli della vicenda.

Potrebbero bastare anche meno di 35 milioni

 (Getty Images)

Ecco quanto scritto sul quotidiano riguardo Nandez:

"Dalla sfida in casa del Sassuolo alla ripresa, fino all’Epifania, ci saranno sette gare che saranno determinanti per il futuro della compagine isolana. E solo con una buona fetta di salvezza in tasca, o quantomeno con un forte segnale di ripresa, il club darà il suo benestare alla cessione. Le pretendenti, dopotutto, non mancano. L'Inter in testa, considerato che i nerazzurri non hanno mai perso di vista Nandez, ma non solo visto che sia il Napoli che la Roma restano vigili sul giocatore sudamericano. Ma  non è da escludere la pista inglese, un campionato che potrebbe ulteriormente esaltare le caratteristiche del Leon, che sembra destinato a finire di nuovo al centro di un’asta. Il Cagliari resterà alla finestra e, valutata la classifica, deciderà se cederlo o meno. In caso di partenza, l’obiettivo del club è quello di monetizzare al massimo per poi comprare rinforzi da affidare a Mazzarri. Resta da capire su quale base partirebbero le trattative. Difficile avvicinarsi troppo a quei trentacinque milioni di valutazione, molto vicina alla clausola rescissoria del contratto del giocatore, le pretese del Cagliari potrebbero abbassarsi (ma non troppo) per facilitare la sua partenza e per canalizzare risorse fresche nelle casse rossoblù".